GEOMETRICO B&NGEOMETRICO col. GEOMETRICO fig. ASTRATTO TRENI BIOGRAFIA Rass. STAMPA

 

TRENI

 

Evandro Muti spazia con le sue opere tra l’imprevedibile e l’impenetrabile senso della libertà associato all’idea avventurosa del viaggio rivolto verso un ignoto noto, un viaggio che trascina via, che brucia la vita, binari interminabili che sollecitano la fantasia e dove frammenti di vita assumono le sembianze di una dimensione… altra, binari che trascinano ed inglobano voglia di vivere, brevi solitudini, piccole paure, attimi di riflessioni e di percezioni personali lontani dal ritmo frenetico, meditazioni che occupano improvvisamente la nostra dimensione spazio-temporale dando luogo ad un viaggio nel viaggio dentro noi stessi.

Quello di Muti è uno sguardo alla vita tendenzialmente positivo dove i colori, essenza del suo percorso interiore, assumono un ruolo primario, sintetizzano bagliori e frammenti di cose viste; un colore, quello di Muti, così definito da eclissare la stessa istintiva identificazione del soggetto dell’opera perché il suo è un colore che crea, che dà forma e provoca le intuizioni.

Sono frammenti e parti di vecchi treni, treni visti da bambini e rimasti nell’immaginario collettivo, treni che nella loro inconsistenza fisica rappresentano un modo inconsueto per continuare un viaggio già intrapreso.

 

 

   

 

 

 

 

Copyright ©  "Evandro Muti"   -  Tutti i diritti riservati  -   E-mail: evandrom@alice.it

Web Master FVL